Segnale criptato Cam Mediaset Premium – Samsung – Smart Dtv

CAM

Come possessore da un po di tempo di un Tv Sharp Lcd, sono attanagliato da un problema molto fastidioso. Inserendo il modulo CAM contenente la scheda Mediaset Premium, esce sporadicamente il fastidioso pop-up sullo schermo “segnale criptato” pur avendo i diritti di visione.

E’ sufficiente sfilare la CAM dal TV e reinserirla per continuare la normale visione. Capite pero’ che se questo problema si verifica una volta alla settimana puo’ anche essere sopportabile, ma dal momento in cui appare ogni 30 secondi, diventa un tormento.

Leggendo vari forum che si occupano di Tv via satellite e digitale terrestre, imparo che ogni marca di Tv adotta un proprio sistema per gestire il “common interface” , lo slot appunto dove si infila il modulo CAM in cui a sua volta posso inserire la tessera di Mediaset Premium.

Vengo a conoscenza anche che ad esempio la Sharp ha in catalogo solo alcuni modelli certificati DGTVI e quindi non tutti vanno bene. Questi modelli sono appunto GARANTITI da SHARP come funzionanti con il modulo CAM che e’ in mio possesso.

Questo purtroppo non e’vero.

Tutti i possessori del televisore certificato, hanno lo stesso problema del mio TV che non e’ certificato, sempre il solito messaggio a schermo.

Tento la strada dell’aggiornamento firmware del televisore, ma non riesco ad eliminare il fastidioso pop-up.

Mi informo, leggo, ribalto tutta internet e vengo a conoscenza di alcuni “standard” da rispettare da parte dei costruttori di TV per poter utilizzare la CAM, e scopro anche che Sharp e’ quella che sembra rispettare piu’ di tutte le altre TV lo “standard” di comunicazione. Diciamo che le altre marche sono piu’ “tolleranti” con lo standard quindi “di bocca buona” come si dice dalle mie parti, mentre Sharp piu’ “rigorosa”. Questo provoca blocchi, freeze dello schermo e il famigerato messaggio.

Mi concentro quindi sulla CAM e la possibilita’ di un aggiornamento software presso il centro assistenza, che mi comunica un tempo di riconsegna del modulo stimato in circa 1 mese, talvolta anche peggio, dato che era solo martedi e ne aveva gia’ una trentina da spedire, in partenza settimanalmente ogni venerdi, vedete un po voi!

Lascio perdere e mi concentro ancora sull’aggiornamento trovando in internet i file necessari e la spiegazione per effettuare l’operazione. Ho salvato i file sempre nel nostro account aziendale, quindi potete prelevarli da qui.

All’interno trovate un PDF con tutte le spiegazioni.

Requisito fondamentale: bisogna utilizzare un controller PCMCIA della RICOH , altrimenti la procedura non funziona! non tentate in altra maniera, rischiate di bruciare il modulo CAM e perdete solo tempo.

Se avete questo controller procedete, altrimenti cercate un portatile da un amico che lo abbia!

Se vedete nei vostri dispositivi rilevati il modulo “SMART-DTV” ecc, seguite la guida e non ci sono problemi. Se utilizzate Windows 7 come nel mio caso, lanciate il programma con diritti di amministratore e selezionando la compatibilita’ con Windows XP sp3.

Ricordo ai lettori che tutti i moduli CAM Samsung , Smart-DTV , LG, Sharp, pippoCAM eccetera, sono esattamente la stessa cosa, cambia solo l’adesivo applicato all’esterno.

Pregasi quindi i zelanti commessi del MediaWorld di evitare si sparare cazzate a rullo continuo circa questi moduli CAM.

E signori, un’ultima cosa: non avete ancora capito cosa e’ uno standard. E’ un “qualcosa” che se rispettato, evita alla persone di incazzarsi, evita problemi inutili, smadonnamenti contro il TV che non ha colpe. Siccome la CAM costa circa una settantina di euro, pretenderei un minimo di assistenza. Si, 1 mese per ripararla, contro 3 minuti della lettura di un articolo di un blog qualsiasi e un po di fortuna nel trovare il portatile con il chipset RICOH PCMCIA.

Ringrazio la nostra amica Loretta , con il suo Asus super bistrattato, non dura la pila bla si ciao bla bla mi ha permesso di risolvere un problema alquanto fastidioso! :)

Rose per Loretta!